Home » Eventi e News

Eventi e News

RINO GAETANO: 40 ANNI DAL PRIMO ALBUM

RINO GAETANO: 40 ANNI DAL PRIMO ALBUM - Midas Promotion

"SOLO CON IO"

Dal 27 ottobre in tutti i negozi di dischi e digital store

 40 anni tondi da "Ingresso libero", il suo primo album, quello dove si faticò non poco nel  convincerlo  a usare il proprio nome e cognome  mettendo da parte la rassicurante maschera di anonimato e timidezza che lo pseudonimo  Kammamuri’s  gli  garantiva. L'anniversario era dunque importante, e importante è questo doppio cd dalle due anime e personalità distinte. Il primo ( 17 brani ) è quello che meglio risponde al titolo "Solo con io": si tratta infatti  di un classico best of  dove oltre ai grandi successi (che da almeno quattro generazioni  non  sono più solo suoi  ma di tutta questa Italia che lui chiamava "Aida"), fanno la loro apprezzata comparsa alcuni tra i cosiddetti "figli di una ispirazione minore" da tempo invece ampiamente riconsiderati e rivalutati come "Fabbricando case", "Sandro trasportando" e  la stessa "Solo con io" che probabilmente è la sintesi più efficace della sua stessa personalità. Il secondo invece (18 brani) è quello che per brevità si definisce un tribute album e che non nasce come progetto discografico pensato solo allo scopo di rendere omaggio al suo talento, alla sua contemporaneità, ovvero al valore di canzoni che ancora oggi colgono l'uomo nel suo profondo malessere sociale ed esistenziale, al di là dei contesti storici. Questo album si potrebbe  dire  che si è assemblato da solo, nel senso che mette finalmente  insieme una bella squadra di artisti che pur in diversi contesti  non hanno mai  fatto mistero della stima, dell'amore e della riconoscenza sincera portati a Rino. Ed ecco subito  LUCA CARBONI, che con la sua personale ed energica versione di "E IO CI  STO" recupera quello smalto "rock" che la canzone aveva già in origine: arrivano poi, Gianluca Grignani ( "Mio fratello è figlio unico" con la voce di Rino dalla traccia originale ), Giusy Ferreri ( Ma il cielo è sempre più blu), Simone Cristicchi ("Le beatitudini" ), Roberto Vecchioni e la PFM  (rispettivamente con "Io scriverò" e  "E cantava le canzoni", ancora con la voce di Rino) e una strepitosa versione  del brano “E io ci sto”(“DanceAndLove Remix”). Non poteva poi mancare chi nella vita ha scelto, in una sorta di "missione" cui tutti siamo grati, di portare in giro sui palchi di tutta Italia e non solo le sue canzoni: stiamo naturalmente parlando dei musicisti della Rino Gaetano Band, il nipote Alessandro Gaetano , qui in una bella versione di "Supponiamo un amore" con Diana Tejera, Marco Morandi  che amoreggia  con “Sfiorivano le viole” e Federico D'Angeli, terzo solista del gruppo, con quella toccante canzone che è “Escluso il cane”. Completano il tutto una assortita rappresentanza di rarities tra demo e versioni  in spagnolo (da non perdere "Corta El Rollo Ya", ovvero "Nuntereggaepiù"), oltre a scritti di Vincenzo Mollica,da sempre sostenitore e fan di Rino, un disegno ad opera dello stesso giornalista, una inedita testimonianza  del regista Ferzan Ozpetek, che nel suo film  “Allacciate le cinture aveva utilizzato con maestria, facendo emozionare il pubblico, il brano cantato da Rino, “A mano a mano (scritto da Riccardo Cocciante), e un ricordo di Michele Mondella, il suo primo ufficio stampa e ammiratore presso la IT di Vincenzo Micocci, l’etichetta romana che lo lanciò. 

Dal 24 ottobre in onda su tutte le radio i brani E IO CI STO (interpretato da Luca Carboni) e IO CI STO LOVE-AND-DANCE REMIX (versione dance).

NEWS MIDAS: LE NOVITA' DI OTTOBRE

NEWS MIDAS: LE NOVITA' DI OTTOBRE - Midas Promotion

«NEWS MIDAS OTTOBRE 2014»

2-4 ottobre: al teatro del Casinò di Sanremo, si terrà il Club Tenco, che vedrà nei tre giorni un programma fittissimo di eventi e incontri. Il tema di quest'anno sarà LE RESISTENZE. 

4 ottobre: presentazione del nuovo album di Giorgio Conte CASCINA PIOVANOTTO, in anteprima a Trezzo Tinello ( CN ) nell'ambito della terza serata del progetto "In donne veritas

7 ottobre: in uscita in tutta Italia il nuovo album di Giorgio Conte CASCINA PIOVANOTTO, uno straordinario album con 12 pezzi inediti del grande cantautore astigiano che a breve partirà in un lungo tour europeo. 

8 ottobre:alle 21,10 in onda su RAIDUE per il ciclo EMOZIONI uno speciale su Enzo Jannacci, ad un anno e mezzo dalla scomparsa. 

10-11 ottobre: la Fondazione Lucio Dalla, con il patrocinio del Comune di Bologna, organizza nei giorni 10 ed 11 ottobre presso la sala Borsa di Bologna alle ore 21 due concerti - rispettivamente Dalla Jazz e Dalla Classico - per omaggiare due stili musicali molto cari all'artista. A dirigere i due concerti Piero Odorici (Dalla jazz) e Carlo Tenan (Dalla classico)

ottobre: in uscita in tutte le radio il nuovo singolo HOLDEN  del giovane cantautore  Andrea Maestrelli, recente vincitore del Premio Lunezia

ottobre: in uscita in tutte le radio il nuovo singolo PORTAMI A CASA di Roberto Casalino, tratto dall'album E QUESTO E' QUANTO

31 ottobre: grande festa di Halloween al parco RAINBOW MAGICLAND, con spettacoli ed attrazioni a tema per grandi e bambini, aperto fino alle 23.00.

IL PREMIO TENCO ALLA MIDAS

IL PREMIO TENCO ALLA MIDAS - Midas Promotion

                                                                                                           

IL PREMIO TENCO SCEGLIE LE “RESISTENZE” PER I SUOI 40 ANNI

 

I NATIVI AMERICANI, LE RIVOLTE CECHE, PORTOGHESI E GRECHE: JOHN TRUDELL,

PLASTIC PEOPLE OF THE UNIVERSE,  JOSÉ MARIO BRANCO,  MARIA FARANTOURI

 

SANREMO, TEATRO DEL CASINÒ, DAL 2 AL 4 OTTOBRE. PREVENDITE DAL 4 AGOSTO

 

“Resiste” da 40 anni il Premio Tenco. E “Resistenze” è il titolo e il tema della prossima “Rassegna della canzone d'autore” di Sanremo, dal 2 al 4 ottobre al Teatro del Casinò. Nata nel 1974, festeggia in questo modo un compleanno importante. Resistenze al potere, sì, ma anche resistenze artistiche, musicali, di creatività, di costume, di linguaggio.

 

Nessuna connotazione politica, ma una forte testimonianza culturale in un affascinante viaggio di musica e parole attraverso le lotte per le libertà: dalle dittature, sia fasciste che comuniste, e contro le persecuzioni verso i nativi americani. Quindi appunto “resistenza” e non genericamente “opposizione”.

 

Quattro i mostri sacri internazionali attorno ai quali ruoterà la rassegna, affiancati nel cast da altri grandi artisti, italiani e stranieri, che saranno annunciati prossimamente. I quattro sono lo statunitense John Trudell,  leader dei diritti civili degli Indiani d'America;  il gruppo rock ceco Plastic People of the Universe, in prima fila nella denuncia del sistema totalitario sovietico; il portoghese José Mario Branco, fiero “resistente” al regime di Salazar; e Maria Farantouri, esiliata con Mikis Theodorakis all'epoca dei Colonnelli.

A loro saranno assegnati i Premi Tenco, il massimo riconoscimento del Club, andato in passato a personaggi come Tom Waits, Vinicius de Moraes, Leonard Cohen, Caetano Veloso, Nick Cave, Patti Smith, Georges Brassens, Jacques Brel e molti altri.

 

“Resistenze” anche artistiche in un periodo di mutazioni quasi genetiche nella fruizione della musica, dove la canzone d’autore occupa una posizione sempre più  marginale, specie in Italia. Il continuare a sostenerla con vigore, per di più in presenza di consistenti tagli dei finanziamenti pubblici, si traduce in un vero atto di resistenza.

 

L'evento è organizzato dal Club Tenco con il contributo del Comune di Sanremo, della Siae e del Casinò di Sanremo. Le prevendite per le serate della Rassegna si aprono online lunedì 4 agosto, sul sito www.premiotenco.it

 

John Trudell, padre di origine Santee Sioux e madre messicana, è ex-presidente dell’American Indian Movement e portavoce degli occupanti dell’isola di Alcatraz. Combattente in Vietnam. Nel 1979 un incendio nella sua casa nella riserva indiana Soshone del Nevada, probabilmente doloso, distrugge la sua intera famiglia: la moglie incinta, tre figli e la madre. L’incontro con Jackson Browne lo convince a trasformare in canzoni le sue poesie. E inizia a incidere nel 1983 il primo dei suoi sedici album.

 

I Plastic People of the Universe rappresentano una cultura underground d’avanguardia. Il loro arresto, nel 1976, e le relative condanne provocarono la nascita del movimento Charta 77 di Vaclav Havel. Un movimento destinato, attraverso un lavoro più che ventennale, a sfociare nella Rivoluzione di velluto del 1989. Il gruppo scatenò un grande meccanismo di solidarietà internazionale promossa dal poeta statunitense  Ed Sanders, leader dei Fugs, a cui si è associato anche Mick Jagger. 

 

José Mario Branco è cantautore, musicista, arrangiatore, attore teatrale e cinematografico. È stato esiliato a Parigi per undici anni, fino alla caduta del regime di Salazar. In questo periodo lavora producendo propri dischi e quelli di altri esuli, tra cui José Afonso e Sérgio Godinho. Tornato in patria, diventa l’epicentro musicale di quella ricchissima generazione di cantautori che interpreta magistralmente le speranze nate con la Rivoluzione dei garofani e che comprende fra gli altri, oltre ai citati Afonso e Godinho, anche Luis Cilia, Fausto, Adriano Correia de Oliveira.

 

Maria Farantouri è l’interprete privilegiata delle canzoni di Mikis Theodorakis. Da questo sodalizio è nata la diffusione a livello mondiale della musica greca. Durante i sette anni della dittatura dei colonnelli, dal 1967 al 1974, i due, costretti all’esilio, sono stati ambasciatori mondiali della musica popolare e della poesia ellenica. Hanno reso pubblici i versi di autori ritenuti scomodi, dai premi Nobel Elytis e Seferis a Ritsos, Kambanellis e Gatsos, dimostrando come il mettere in musica la poesia possa rappresentare una efficace arma di resistenza culturale.

 

C

GRANDE SUCCESSO PER ASGARD A MAGICLAND

GRANDE SUCCESSO PER ASGARD A MAGICLAND - Midas Promotion

Grande successo di pubblico per la presentazione della nuova straordinaria attrazione di Rainbow Magicland: ASGARD, IL REGNO DEL GHIACCHIO. Alla presenza di un folto pubblico, si è inaugurato a Magicland il  nuovo spettacolo sulla pista di ghiaccio del PalaBaleno del Parco divertimenti di Roma Valmontone. Nella nuova eccezionale struttura (60 metri di lunghezza e 14 di altezza!) con più di 1.000 posti a sedere, 11 ballerini, preparati dalla coreografa russa Irina Vertiaguina, si sono esibiti in danze acrobatiche e coinvolgenti, accompagnate dalle suggestive musiche scelte dal coreografo Paolo Lanfredini. Gli oltre 25.000 litri di ghiaccio presenti sulla pista non sono bastati a "raffreddare" il pubblico, che ha riservato agli artisti vere e proprie standing ovation.

A presentare l'evento, oltre alla Direttrice Marketing del Parco Marina Cipriano (già manager di punta di Disney Italia), è intervenuto Fabio Canino, indimenticato mattatore di Cronache Marziane e giurato di Ballando con le stelle. Ospiti d'eccezione, invece, le bellissime Matilde Brandi e Arianna David.

Gli ospiti, poi, si sono ritrovati alla terrazza Belvedere per una suggestiva cena con vista lago, dove gli chef del Parco non hanno certamente lesinato su quantità e qualità delle portate (da gustosi primi a base di pesce a vere e proprie ricercatezze gastronomiche terra-mare, per concludersi con una irresistibile trilogia formata da mousse di cioccolato, panna cotta e sorbetto al limone). Abbiamo incontrato, fra gli invitati, Martina Pinto (Don Matteo, Incantesimo, La squadra, RIS fra i suoi lavori) e la giornalista di RAIUNO Paola Rosmini.

Il gran finale, poi, si è "consumato" sulle rive del lago di Magicland, dove si sono accese le luci di ILLUSION, uno spettacolo di acqua e luci assolutamente imperdibile e curato da Aquatique, azienda leader mondiale per gli spettacoli acquatici, che collabora con i più grandi parchi divertimento europei e mondiali e da Gilles Papain, videodesigner di fama internazionale, tra i più grandi esponenti per l’ideazione e la progettazione di contenuti video. Tra i più importanti lavori di Papain, ricordiamo  “Celine” con Celine Dion al Caesars Palace Las Vegas e “Romeo e Giulietta ama e cambia il mondo” di David Zard. 

DALL'INFERNO AL PARADISO ALLA FENICE DI VENEZIA

DALL'INFERNO AL PARADISO ALLA FENICE DI VENEZIA - Midas Promotion

Emiliano Pellisari e la Compagnia NoGravity 

il 17 e 18 luglio ore 20.00 

al Teatro La Fenice di Venezia 


Emiliano Pellisari e la Compagnia NoGravity, il 17 e 18 luglio saranno al Teatro La Fenice di Venezia con lo spettacolo  ‘Dall’Inferno al Paradiso’, il meglio della trilogia di successo della NoGravity Dance (Inferno, Cantica e Paradiso).  Lo spettacolo si terrà nell’ambito della settimana celebrativa nei due giorni antecedenti alla Festa del Redentore

"Dall'Inferno al Paradiso"

       "Le donne e gli uomini,  terrestri e  divini,  mortali e immortali, che Dante racconta nella Divina Commedia non sono corpi. Ma intelligenze, memorie, visioni, desideri, idee: anime. E le anime non pesano.

Questa intuizione fisica e poetica è il punto di appoggio dal quale prende, letteralmente, il volo l’allestimento di Emiliano Pellisari. Grazie al recupero di tecniche sceniche e illusionistiche care anche al teatro barocco, i suoi danzatori, acrobati e attori rendono, cantica dopo cantica, del tutto credibile questa ri-creazione del percorso dantesco.  

         Dall’ Inferno verso il Paradiso il viaggio si smaterializza sempre più: i riferimenti, mai realistici, eppure all’inizio riconoscibili agli episodi e ai diversi protagonisti del Poema, diventano via via meno evidenti. E nello stesso tempo, sempre più a fuoco è il cuore visivo dello spettacolo, nella comprensione e restituzione del progressivo smarrimento di sé dell’uomo Dante, nel prevalere di uno stupefatto sentire spirituale, di una sospesa e candida leggerezza. 

         Le scelte musicali compiono identico cammino, perdendo anch’esse di peso, fino a giungere ad un impiego di acuta consapevolezza della produzione contemporanea, filtrata da un ricorso all’elettronica mai invasivo, mai ridondante, funzionale sempre alla drammaturgia dello spettacolo."

Midas Promotion